Festival

Il festival “Radici ed Ali” nasce da un approfondimento del fenomeno della nostra emigrazione fino ad arrivare ad un’analisi della più attuale e generale immigrazione dei popoli.

È una manifestazione che si svolge ogni anno, solitamente in più serate nei mesi di luglio e agosto,  che rappresenta uno dei principali appuntamenti musicali e culturali della Calabria.

Il Festival, aprendosi a realtà straniere, ha sempre posto l’accento su alcuni nodi centrali, quali i rapporti tra Occidente e Oriente, i nuovi diritti nell’area mediterranea, i nuovi linguaggi, le nuove identità e offre la possibilità di confrontare usi, costumi, esperienze non solo attraverso la musica e la danza, ma anche  attraverso incontri, presentazione di libri, testimonianze, proiezione di filmati, concorsi letterari e musicali, mostre, documentari, tavole rotonde e cortometraggi.

Il suo valore,  infatti,  non si esaurisce nell’evento,  già comunque di grande intensità, ma permea tutta la sua attenzione sui valori dell’integrazione, della solidarietà e della memoria collettiva.

I risultati ottenuti sono così rilevanti  che dal 2004 il Comune di Paola  ha istituzionalizzato la manifestazione. Chiave del suo successo è anche dovuto alla collaborazione di diversi partner, a riprova del fatto che fare rete fra le associazioni costituisce la strada più percorribile, più costruttiva per crescere ed offrire occasioni di scambio, confronto ed arricchimento culturale al territorio.